Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Carabiniere ucciso, preso il basista della banda: è Antonio Mastropietro di Maddaloni. Guarda le foto

30 / 04 / 2013

|

Carmine Di Niro

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


I carabinieri hanno fermato anche l'ottavo componente della banda che, sabato scorso, durante una rapina in una gioielleria a Maddaloni ingaggiò un conflitto a fuoco con i militari dell'Arma. Nella sparatoria l'appuntato dei Carabinieri Tiziano Della Ratta rimase ucciso e il maresciallo Domenico Trombetta ferito. L'arrestato è Antonio Mastropietro, 44enne di Maddaloni. Secondo i carabinieri del comando provinciale di Caserta che lo hanno arrestato sarebbe il basista della banda, colui che ha dato le informazioni necessarie sulla gioielleria da assaltare. L'uomo è accusato di concorso in tentata rapina, porto e detenzione di armi da fuoco clandestina e ricettazione. Mastropietro è l’ultimo arrestato del commando che ha fatto irruzione nella gioielleria di Maddaloni. Questi gli altri arrestati: Antonio Iazzetta, 21 anni; Antonio Capone, 39 anni; Paolo Braucci, 25 anni; Rosario Esposito Nuzzo; Giuseppe De Rosa; Vincenza Gaglione; Angelo Covato. Inoltre, da fonti investigative, la raffica di arresti non sembra essere arrivata a termine. Vi sarebbe un nono componente della banda ricercato dalle forze dell'ordine, anch'egli della provincia di Napoli. 
omicidio tiziano della fratta maddaloni carabiniere carabiniere rapinatori
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici