Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Incredibile scoperta: pomodori ed asparagi all`arsenico. Sequestrati terreni. Si indaga nei mercati ortofrutticoli casertani

05 / 07 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Pomodori ed asparagi irrigati con acqua proveniente da pozzi inquinati. E’ la scoperta effettuata dal Corpo Forestale che, su ordine della Procura, ha disposto il sequestro di un’area di circa 60mila metri quadrati in località Sanganiello a Caivano. Le sostanze ritrovate nell'acqua vanno dal Tetracloroetilene ai floruri, dai solfati all'arsenico fino alla manganese. Elementi la cui presenza andava molto al di là dei limiti fissati per legge. I prodotti coltivati venivano poi smerciati nei mercati ortofrutticoli di Afragola, Maddaloni e San Tammaro.
sequestro mercato ortofrutticoli caserta maddaloni maddaloni frutta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici