sostienici noi

Un contributo volontario per sostenere chi, come Noi Caserta, sta cercando di cambiare il modo di fare informazione in provincia di Caserta. È su queste basi che abbiamo deciso di lanciare il "crowd funding", grazie al quale i nostri lettori, potranno finanziarie le inchieste, i reportage, le interviste che quotidianamente offriamo gratuitamente.

Una rivoluzione che mira, soprattutto, a dare sostegno a chi, come noi, ha deciso di dedicare la propria vita per permettere a tutti di essere sempre aggiornati, 24 ore su 24, su ciò che accade su tutto il territorio della provincia di Caserta.

Anche tu puoi aiutarci ad avere un`informazione dalle "mani libere" e rendere ancora più forte la nostra indipendenza utilizzando il tasto sottostante “donazione”. Il tutto nella massima sicurezza , utilizzando il circuito di transazione garantito PayPal.

Bastano pochi click per essere liberi.

1.Non ho Paypal e non voglio usare carta di credito. Come faccio a sostenervi?

Se non sei in possesso di un conto paypal e non hai una carta di credito (o preferisci non usarla), invia il tuo contributo è ugualmente semplice ed immediato.

Ti basterà infatti effettuare un bonifico a "Associazione Arsenali Culturali"
IBAN IT 19 E 07601 14900 001008836833

2.Ci sono cifre massime o minime che si devono donare?
La donazione è libera.
Ognuno può donare secondo le sue possibilità
3.La donazione è anonima?
Si, se si sceglie di rimanere anonimi.
No. se lo si sceglie e successivamente verrà inserito in un elenco pubblico dei donatori.
4.Come verranno impiegate le donazioni?
Serviranno per sostenere le spese per far crescere l`informazione di noi.caserta.it, e retribuire coloro che vi lavorano.
Per qualsiasi alro chiarimento, scrivi a
crowdfunding@noi.caserta.it
Terribile schianto frontale, 4 feriti: grave un giovane fotografo. E' in prognosi riservata all'ospedale di Caserta
Immagine Terribile schianto frontale, 4 feriti: grave un giovane fotografo. E' in prognosi riservata all'ospedale di Caserta CALVI RISORTA - Nella tarda serata di mercoledì, intorno alle ore 23, è avvenuto un grave incidente d'auto lungo la strada che collega Calvi Risorta con Sparanise. Due uomini di Pietramelara, Massimo Giannantonio e Antonello Palmiero, sono rimasti feriti in modo grave nell’enorme impatto. Palmiero è ricoverato all'ospedale di Sessa Aurunca, con numerosi traumi, ma la situazione più critica è quella di Giannantonio, che attualmente si trova all'ospedale civile di Caserta. I medici per adesso hanno preferito lasciare la prognosi  riservata. Secondo una prima ricostruzione Palmiero, alla guida di una Mercedes, avrebbe invaso l'altra corsia andandosi a scontrare con un'Alfa. Nell'incidente sono state coinvolte anche altre due persone. Si sarebbe quindi trattato di un violentissimo scontro frontale che ha coinvolto in totale ben quattro persone. Solo uno di loro è riuscito ad uscire dall’auto con relativa facilità, mentre per gli altri tre la situazione è stata molto più complicata. Gli abitacoli delle vetture sono diventati delle vere e proprie trappole per loro e solo l’incredibile lavoro dei vigili del fuoco di Teano ha permesso di estrarli. Sul luogo sono immediatamente intervenuti anche i sanitari del 118 che hanno provveduto a portare i feriti in ospedale. Fin da subito si è capito che il più grave era il conducente della Mercedes, Massimo Giannantonio, un giovane fotografo di Pietramelara che sembra aver riportato una grave emorragia, alla quale si aggiungono anche numerose fratture esposte. Oltre agli attenti e sempre pronti vigili del fuoco, è stato necessario l’intervento di due pattuglie della Polizia stradale. Oltre alla Mercedes guidata da Giannantonio, è stata coinvolta anche una Alfa 147 sulla quale viaggiava una giovane coppia.